SCAMPIA ANDATA-RITORNO di Davide Fonda e Carlotta Vandini
Scampia è un luogo a sè. Le spiagge non sono lontane, così come i bar del lungomare, Mergellina, il sole caldo del Mediterraneo. Eppure a Scampia non ne avverti nemmeno l’odore. Rischi di perderti se non conosci il quartiere perché le strade sono tutte uguali e i palazzoni pure. Scampia è un mondo a sé. Lo conosce chi ci è nato. Lo asseconda chi ci vive. Lo abbandona chi può. Andare a Scampia significa lasciare aperta una possibilità. Ritornarci vuol dire sperare di poter cambiare le cose.